Post

Creatività #1

Immagine
Ho disegnato questo all'università, durante una lezione in cui mi annoiavo...

Stare a casa mai: weekend last minute a Varazze

Immagine
Ah, il mare! Il mare che per ogni italiano che si rispetti è una necessità genetica, almeno una volta ogni tanto. Per ogni piemontese che si rispetti il mare è la costa ligure, a un tiro di schioppo da casa e spesso più vicina delle  piste da sci.



Un gruppo di amici era a Varazze per qualche giorno, e a causa di un piccolo problema di salute una coppia era rientrata prima, così per non fargli perdere troppi soldi dalla prenotazione ci siamo uniti al gruppo per passare due giorni al mare.
E ci voleva! Cambiare aria ci ha davvero aiutati a sopportare il caldo asfissiante e l'umidità. 
Nella zona centrale ci sono parecchie strutture, noi eravamo divisi tra l'Hotel Eden e l'Hotel Villa Maria.
Abbiamo mangiato tutti i nostri pasti in albergo, ma ci sono tantissimi locali e ristoranti straconsigliati da quelli di noi che ormai si considerano habitué della riviera.



Per quanto riguarda la spiaggia abbiamo seguito il gruppo ai Bagni Esperia (qualcuno di noi li frequenta  da anni e…

#solopostibrutti: in bici fino al fiume

Immagine
Da un po' sono alla ricerca di nuovi percorsi da fare in bici nel Parco del Ticino. Così sono partita verso il primo obbiettivo che mi ero posta, ovvero il Mulino di Vulpiate.  Ci sono arrivata facendomi portare fin lì da Google Maps, perché non riuscivo a trovare da nessuna parte una mappa con il percorso ciclabile segnalato.



Arrivata al Mulino, attraversando tratti di bosco pieni di libellule blu e farfalle arancioni, circondati di canali diramatori, ero troppo contenta per fermarmi lì, e in fondo avevo pedalato per 7km.


Così ho proseguito fino alle Sette Fontane, altri 3,5 km dal Mulino, di nuovo in mezzo a campi, boschi, canali del fiume e chiuse di irrigazione.



Arrivata lì, dopo aver fatto merenda, mi sono trovata davanti un cartello che non avevo mai notato prima, e che segnalava un percorso escursionistico piuttosto lungo, che attraverso i boschi arrivava a costeggiare il fiume. Ma era tardi, così ne ho provato solo un piccolo pezzo, nella parte centrale, per arrivare dire…

Stare a casa mai: Budapest #2 dove dormire

Nei precedenti post su Budapest e sull'Ungheria non ho accennato a dove dormire. Normalmente non lo farei, perché sono convinta che ognuno debba scegliere il proprio luogo di pernottamento in base a mille diverse esigenze (budget, dimensioni, servizi, zona, orari...). Ma nel caso di Budapest posso decisamente fare una piccola eccezione, perché negli anni abbiamo sperimentato diverse soluzioni tutte diverse tra loro. Una città così grande vi offre davvero tante ma tante opzioni per il pernottamento, ma proprio per questo è bene valutare la vostra scelta in base al programma della vostra vacanza.
Il primo albergo in cui siamo stati io e Max è l'Hotel Mediterran a Buda, in una zona residenziale, vicina a centri commerciali e abbastanza vicina ai mezzi pubblici.
La zona però non ci ha fatto impazzire: è bella e tranquilla, ma ci sono altri quartieri da questo lato del Danubio molto più attivi e interessanti, e per quanto questo albergo avesse delle belle camere spaziose, per i vi…

Stare a casa mai: in giro per l'Ungheria

Immagine
Nel post su Budapest vi parlavo dell'Ungheria e delle sue terme. Dato che di cose da vedere ce ne sono davvero tantissime, mi sembrava giusto dedicare un intero post al resto di questo bellissimo paese.
Ma vi parlavo di terme... la conformazione geologica dell'Ungheria è particolare, per cui oltre ad avere tantissime località termali può vantare il bacino di acqua dolce più grande d'Europa, ovvero il Lago Balaton. Considerato alla stregua di "mare ungherese", il Balaton ha tiepide acque basse (tiepide per via della natura vulcanica e di conseguenza quasi termale del bacino). Il lago è profondo poche decine di metri, tanto che è proibita la navigazione a motore. Sulle sue sponde troverete moltissime città interessantissime da visitare. 

Se invece siete interessati a conoscere il passato Ottomano dell'Ungheria, vi consiglio la bella città di Pecs, a sud, dove troverete un sacco di testimonianze e monumenti della dominazione islamica.




Un posto bellissimo che dov…

Stare a casa mai: Budapest #1

Immagine
Che vi posso dire di Budapest? Ci sono stata tre volte: le prime due in agosto, nel 2010 e nel 2013, la terza in ottobre, nel 2015.

Budapest è una città meravigliosa: quando sento parlare di città europee chiamate "la Parigi dell'est" penso che sia Budapest la più adatta a questo titolo.
Partiamo dalle basi: Budapest è la capitale dell'Ungheria, nell'Europa centro-orientale. È attraversata dal Danubio, che taglia in due la città: Buda verso le colline e Pest dalla parte della pianura. L'Ungheria non è toccata dal mare, ma si trova in una posizione geologica particolare: sotto la superficie si scontrano faglie tettoniche che millenni fa la rendevano una terra di vulcani e che oggi la rendono una terra piena di laghi e fonti termali calde. Difatti è tradizione di Budapest passare almeno un pomeriggio alle terme, aperte tutto l'anno e sempre bellissime.