Post

Visualizzazione dei post da 2015

#solopostibrutti

Immagine
Io e Max siamo stati a fare l'ultimo allenamento dell'anno. Prima i campi con il sole...

...e poi i campi tra la nebbia. Tutto ovviamente nell'arco di un'ora sulla medesima strada. Evviva l'inverno.

Missione una casa più bella: edizione Natalizia #2 i trend dell'anno secondo me

Immagine
Anche quest'anno come sempre succede quando allestiamo albero e presepe molti di noi, quanto meno quelli di noi con più creatività e senso artistico, si chiedono cosa inventarsi per creare un allestimento diverso dall'anno precedente ma altrettanto ben riuscito.  Come fare per non andare in paranoia? La risposta è: Pinterest ci verrà in soccorso. Internet è sempre fonte di grande ispirazione e Pinterest ne è il perfetto esempio. Perciò, quest'anno ancora più del solito, mi sono fatta una cultura in merito ed ecco quali conclusioni ho tratto.

Trend n.1: albero di Natale rosso e argento.

Il classico binomio rosso e oro è ormai morto e sepolto, almeno fino a nuovo ordine, ed è stato soppiantato dall'equazione 50% rosso + 25% grigio argento + 25% bianco neve. Quindi sbizzarritevi con le classiche palline rosse, ghirlande e decorazioni argento e glitter, abbinando il tutto a candidi fiocchi di neve e bianchi animaletti fluffolosi. Neve finta e tema Frozen (ma solo in bianco…

Dal feshuissimo blog: pigiama edition #1 all grey

Immagine
Non prendiamoci in giro: a casa stiamo in pigiama, in tuta, con i calzettoni e il maglione bucato. Ecco la mia versione tutta in grigio: leggings grigi (tally weil) con doppio strato di maglietta: sotto un melange molto chiaro sulla canotta lunga e scollata, sopra maglia misto lana con le maniche al gomito in un tono più scuro e disegni bianchi (entrambe H&M). Sulle spalle golf lungo grigio scuro (zalando essential, adoro questo golf). Ai piedi, per i più freddolosi, babbucce beige con pelo bianco (accessorize). Mancano solo la copertina scozzese e la tazza di the (ottima per il freddo zenzero e limone, interessante scoperta che ho recentemente fatto a Londra).




Missione una casa più bella: Edizione Natalizia

Immagine
Amici e Amiche, siete contenti del natale in arrivo? Avete già pensato ad addobbare la vostra casa? Se siete ancora in cerca di idee, ecco come ho abbellito casa mia lo scorso anno.
Iniziamo dall'ingresso:

Sulla porta, all'esterno, una ghirlanda verde, che ho decorato con una striscia di tessuto per fare i pacchetti, augura buone feste. La scritta è un recupero da una vecchia decorazione rotta, fissata alla ghirlanda con del filo di cotone rosso. Sotto alla ghirlanda parte di un festone e una pallina dell'albero. In questa foto non si vede ma c'è anche una piccola stellina argentata.  All'interno della porta un Babbo Natale, un po' morsicato dal gatto tra l'altro, regge il calendario dell'avvento con la renna.

Proseguendo si incontra l'albero di natale, ovviamente sintetico. Non lo direste mai, ma l'albero sintetico è molto più ecologico di uno vero, che così non viene estirpato o peggio tagliato, è più economico perché dura almeno vent'ann…

Il ritorno del Koappello

Immagine
Con il grande freddo in arrivo è uscito dall'armadio il koappello. Voi cosa fate per proteggervi dal freddo? E soprattutto che ne pensate della moda dei cappelli con le orecchie? Io li adoro...

Trova le differenze

Immagine
Qual'è la differenza tra le due scarpe? Un paio sono stivali pelosi e un paio sono babbucce pelose... Io non ho trovato differenze, a parte che le scarpe hanno la suola... 

#solopostibrutti

Immagine
Il castello Visconteo Sforzesco di Galliate. Io abito qui dietro. Scusate se me la tiro un po', ma io esco di casa e vedo questo. 


Dal feshuissimo blog #19: Fall is coming

Immagine
Questo autunno è stato a dir poco assurdo. Prima caldo e ora freddo polare (se vogliamo dar retta alle previsioni). Perciò, dopo un novembre decisamente agosto, ho deciso di mettere insieme due versioni, una da autunno caldo e una da oltre la barriera, dello stesso outfit. Il centro è la camicia rossa (H&M) che adoro. 

In aggiunta, nella versione calda, ho usato una giacca in ecopelle verde oliva (Pimkie

Acquisto di quest'estate la mega ciccionissima e super capiente borsa O Bag... ovviamente rossa!

Pezzo forte la sciarpona plaid (Stradivarius) presa a Budapest per combattere il freddo ungherese, e utilissima per affrontare l'inverno in arrivo. 

Adoro questi pantaloni (H&M) che sono una via di mezzo tra l'elegante e lo sportivo... basta abbinarli bene.

Irrinunciabili le mie solite All star nere. Senza non si vive.

Ed ecco la versione invernale! Stessa camicia, vecchi jeans mezzi strappati (erano di Mango, prima di innumerevoli cicli di lavatrice e asciugatrice) …

Stare a casa mai: Madrid

Immagine

#solopostibrutti

Immagine
#tramonti degni di un pittore romantico inglese...

Stare a casa mai: Londra

Immagine
Ci siamo stati meno di una settimana e ci siamo innamorati. A Londra vive quel mix di antico e ipermoderno che ha raggiunto il perfetto equilibrio. Eppure, amici che ci vivono e con cui ci siamo incontrati, ce la descrivono anche come una città molto stressante. Io, che ho avuto modo di girare da sola, l'ho trovata molto stimolante e insolitamente sicura (per una donna che gira da sola, si intende).