Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

La dura vita della casalinga: #1 la coda in posta

Oggi ho ufficialmente avuto la mia peggiore esperienza di sempre in posta. Ci sono andata per incassare dei vaucher lavoro, ossia uno dei tanti modi che permettono a noi precari/disoccupati di portare a casa qualche soldo in più. Dopo i soliti dubbi sul tipo di biglietto da prendere per mettersi in coda (perché alle poste nessuno sa mai qual'è lo sportello giusto, ma la coda è una certezza), scopro di avere ben 20 persone davanti. A mezzogiorno. Mi è capitato spesso di aspettare molto, ma all'ora di pranzo chiunque entrerebbe in crisi da carenza glicemica solo al pensiero. In più non mi sembrava tanto pieno, e mi chiedevo dove fossero quelle 20 persone. Dopo una lunga lunga attesa, durante la quale gli impiegati facevano il solito scherzo del fermarsi due ore tra un cliente e  l'altro, è stato chiaro che una buona metà delle 20 persone davanti a me non era stata altrettanto tenace e aveva scelto la fuga strategica in attesa di tempi migliori. Come dargli torto? Finalmente…

#solopostibrutti - Costa Azzurra edition

Immagine
Perché il bagno qui lo potete fare anche a novembre...












The Paper boat è anche su tumblr

La mia cena di Halloween

Giovedì 31, in barba alle polemiche per cui halloween è un insulto al giorno dei morti (io non sono d'accordo, ma non è di questo che voglio parlare), io e mio marito Max abbiamo organizzato una cenetta a tema per qualche amico. Ecco il menu commentato:

MENU HALLOWEEN

- Muffin di zucca (presa da giallo zafferano, molto buoni)

- Crema di zucca e Zuppa verde zucchine e spinaci (in realtà ho preparato all'ultimo due zuppe già pronte, una zucchine e zucca, molto gustosa, e una ai cereali e zucca, un classicone autunnale)

- Crostini lapide (in pasta di pane con la scritta RIP... Massima resa minima spesa)

- Salatini ossa (sempre in pasta di pane)

- Pop corn al sangue (col burro colorato: vorrei riprovarli con pop corn e burro fuso entrambi freddi, perché caldo su caldo non era granché)

- Cocktail colorati (avevo grandi idee, ma alla fine ho optato per aranciata rossa in una boccia da punch con una mano di ghiaccio e cubetti con dentro dei ragni, che hanno comunque fatto molta sc…